Scopri come soddisfare i nuovi requisiti anti spam introdotti da Google e Yahoo

Dal 1° febbraio 2024, Google e Yahoo rinnoveranno le loro politiche di ricezione delle email, introducendo nuove regolamentazioni mirate a potenziare la sicurezza delle proprie caselle di posta (Gmail e Yahoo! Mail), nell’intento di ridurre sensibilmente i fenomeni di spam, phishing e spoofing. Tutti gli utilizzatori che usufruiscono di piattaforme DEM per inviare newsletter e mail transazionali dovranno pertanto obbligatoriamente configurare i record DKIM / DMARC / SPF sul pannello DNS del proprio dominio al fine di garantire la corretta consegna dei messaggi.

linee guida per i mittenti di email

Il nostro suggerimento

Eurobusiness ha in corso le necessarie sessioni di verifica ed aggiornamento per tutti i clienti che utilizzano Mailrocket, la nostra piattaforma DEM proprietaria per l’invio di newsletter, al fine di garantire la continuità del servizio. Se invii newsletter e non sai come adeguare la tua piattaforma alle nuove disposizioni, rivolgiti alla nostra web agency.

A chi si rivolgono le nuove linee guida per i mittenti di email marketing?

I nuovi requisiti, si applicano a tutti coloro che utilizzano una piattaforma per l’invio di newsletter.

In particolare, le linee guida saranno particolarmente severe per tutti gli indirizzi di spedizione classificati sulla rete come “mittenti di email in blocco“, ovvero che presentano un numero significativo di contatti che hanno segnalato le newsletter come posta indesiderata, hanno bloccato il mittente o hanno inoltrato una segnalazione di abuso nei suoi confronti.

Aggiornamento: per ottemperare alle nuove disposizioni anti spam introdotte da Google e Yahoo, lo Staff Eurobusiness provvederà progressivamente e dove tecnicamente necessario, agli adeguamenti dei servizi PEC e di posta elettronica ordinaria erogati ai propri clienti.

Cosa succede se non ti adegui

In caso di mancata conformità alle linee guida previste, tutte le email di marketing inviate verso qualsiasi casella di posta Gmail e Yahoo! Mail saranno classificate come SPAM e, di conseguenza, non saranno recapitate nella posta in arrivo del destinatario.

Le nuove normative introdotte nelle linee guida per i mittenti di email

Le disposizioni introdotte da Google e Yahoo sono molteplici ed alcune sono tecnicamente articolate, in questo articolo Eurobusiness ti suggerisce di porre particolare attenzione a quelle che vengono considerate come principali:

  • Attivare i record DKIM / DMARC / SPF: questa configurazione rende il dominio utilizzato conforme alle nuove disposizioni, consentendo alle aziende di limitare il rischio che le proprie email vengano identificate come spam, phishing e spoofing.
  • Consentire la disiscrizione in modo facile e intuitivo: ogni utente che riceve newsletter deve avere la possibilità di annullare la propria iscrizione o di scegliere di non ricevere informazioni al di fuori del proprio interesse.
  • Puntare a un tasso di segnalazione spam inferiore al 0,3%: tra le nuove linee guida per i mittenti rientra l’obiettivo di ridurre al minimo l’invio di email indesiderate. Per questa ragione, ogni invio alla mailing-list deve registrare un tasso di reclamo per spam inferiore al 0,3%.

Il nostro suggerimento

Se vuoi conoscere tutti i dettagli delle nuove le linee guida introdotte da Google e Yahoo per il 2024 consulta le rispettive pagine ufficiali di supporto.

Configura subito il tuo DNS

Contatta il nostro team! Ti supporteremo in tutte le operazioni tecniche necessarie.

Contattaci

Staff Eurobusiness
Staff EurobusinessPubblicato il 10/01/2024
Il team Eurobusiness unisce le sue passioni e le sue competenze per raccontarti in modo semplice novità, tendenze e aspetti rilevanti del mondo digitale.